I pacchetti puzzle

PuzzleLinux 2.0 è munito di un suo software center con pacchetti differenti da quelli delle altre distribuzioni, benche è tranquillamente possibile utilizzare apt per installare programmi, noi pensiamo che i nostri software esauriscono tutte le necessità comuni dell’utilizzatore, oltre ad avere moltissime caratteristiche di novità nel software ed implementare le migliori risorse disponibili. i pacchetti puzzle sono essenzialmente migliori, questo perchè sono testati , questo perchè sono compilati da fonte ppa, questo perchè laddove è possibile non sporcano il codice con librerie inutili o con possibili conflitti. quando si installa un pacchetto non saremo in dubbio su se funziona se è adatto se è dannoso i pacchetti puzzle sono visionati e testati a monte quindi perfettamente adatti alla nostra distro.

come si compone un pacchetto: i pacchetti puzzle sono read only quindi anche in regime di utilizzo non possono essere sporcati ogni volta che la macchina si riavvierà i pacchetti verranno rimontati come originariamente predisposti. come tutti i software su linux i pacchetti scrivono configurazione ecc nella home è non nella directory di sistema al contrario dei software il sistemi chiusi, tuttavia possono esserci software che bucati o con caratteristiche differenti dallo standard utilizzano altre zone non di competenza dell’utente per scrivere. I nostri pacchetti sono privi di queste criticità laddove era il programma a farlo i nostri pacchetti dirottano la scrittura dentro il sistema nulla può essere scritto nella iso dove risiede il pacchetto.

il sistema contenuto nell’immagine pacchetto si monta nella cartella puzzle in opt qui generà link di se stesso ovunque serva. in alcuni casi le chiamate sono dirette al pacchetto in altre per rispettare la struttura standard sono linkate in share lib ecc… il montaggio  non raddoppia lo spazio esso appartiene già alla sua immagine.

per muoverci ovunque nel pacchetto è presente la cartella croot questa grazie al jn link ciò che si trova al suo interno ovunque nella distro tranne nella cartella utente.

differenze utili da sapere:

i pacchetti deb sono composti da file questi a loro volta chiedono alla distro caratteristiche che se non disponibili vengono scaricate come dipendenze il pacchetto deb può essere parte di altri pacchetti insieme possono generare incompatibilità con dipendenze non soddisfatte o codice aggiunto che danneggia il sistema per altri pacchetti o programmi

pacchetti snap (nuovo): ubuntu a da poco introdotto i pacchetti snap una sorta di pacchetto unico che contiene tutte le dipendenze, allo stato attuale le criticità sollevate da molti informatici sono angibili poichè non vi sono coperture su librerie che compongono il pacchetto, ne su eventuali criticità delle stesse poichè non è chiaro chi gestisce tali pacchetti quale gestore verifica ecc…

pacchetti puzzle: i nostri pacchetti sono costruiti con sorgenti o ppa standard ogni programma installato a librerie riconducibili a chi ha realizzatto la libreria medesima i nostri pacchetti non hanno dipendenze esterne poichè queste o sono soddisfatte o sono inserite all’interno del pacchetto stesso ma tutte visionabile e riconducibili al creatore i nostri pacchetti sono prelevabili solo dal  nostro server sono salvabili e grazie al puzzlemount montabili con append su seconda o terza macchina all’uscita di un nuovo pacchetto questo verrà aggiunto nel software center, come si può vedere gia ora sono presenti per alcuni pacchetti diverse release dello stesso in modo che una alla volta possiate sperimentare una versione standard o una pre in ogni caso tutto nella massima sicurezza i nostri pacchetti sono solo per puzzle non possono essere montati su un altra distro poichè questi non avranno le dipendenze o comunque potrebbero disfunzionare

spazio primaspazio dopocome si può osservare nelle due immagini abbiamo un sistema con, i pacchetti non installati ma già scaricati è pronti per essere montati nella immagine di sinistra e  installati nella immagine di destra.  Il cursore indica lo spazio libero nel pc in entrambe le foto, in quella di sinistra il sistema deve montare i pacchetti già presenti nella foto di destra il sistema a montato i pacchetti puzzle. In entrambe le foto il cursore indica lo spazio disponibile nel hdd nelle due fasi. Come si può notare non vi è alcun cambiamento nello spazio libero, questo rende l’idea di come agiscano i programmi nel sistema PuzzleLinux e del concetto di immagine pacchetto programma di puzzlelinux

Commenti chiusi